Il 3 giugno, una cena da “Vita romana”: La Repubblica del pane… e dell’olio

vita romana - pro loco dol

Pro Loco DOL (Di Origine Laziale) è lieta di segnalare e invitarvi, per il 3 giugno alle ore 20e30, a una cena all’associazione “Vita Romana”,  (via del Conservatorio 73 a Roma) con conversazione storica sull’Unità d’Italia e… delle sue cucine.

Degustazione di piatti regionali della tradizione a base di pane con selezione e degustazione guidata di oli in abbinamento. In collaborazione con Vincenzo Mancino di Pro Loco DOL e Piero Palanti, assaggiatore di olio extravergine.

La quota di partecipazione è: € 18,00 a persona

Scopri il progetto “Archeogusto“… e per maggiori info e prenotazioni (anche via sms, indicando nome e cognome e un vostro recapito telefonico):

vitaromana.bf@gmail.com
tel. 3389448562 – 3492819481

 

 

Annunci

Orari e festività, con Pro Loco DOL e i suoi prodotti: un regalo per le vostre tavole

di origine laziale DOL
Il nuovo locale Pro Loco DOL, a via Domenico Panaroli 35 a Roma, è aperto tutti i giorni, dalla mattina fino a mezzanotte, con domenica giorno di chiusura.

I prossimi giorni saremo come sempre lì, con le nostre rarità del Lazio e prodotti enogastronomici di alta qualità a KmZero come il conciato di San Vittore, il fiocco della Tuscia, il prosciutto di Bassiano, le lenticchie di Onano, e tanto altro ancora tra vini e oli e una selezione di formaggi e salumi di origine laziale, dei regali per le vostre tavole e il palato!

Da Pro Loco DOL potrete trovare ciò che cercate per il vostro menù, saremo aperti anche nei prossimi giorni a esclusione del 25 e 26 dicembre e del 1 gennaio 2014, il 24 e il 31 dicembre si chiuderà un poco prima.

Potete raggiungerci con facilità e comodamente grazie anche al vicino parcheggio gratuito, vi aspettiamo!

pro loco dol

Pro Loco DOL

 

A TuttoFood 2013 le degustazioni di olio dell’Azienda agricola “Il Cervo Rampante” abbinati ai formaggi DOL

DOL-cervo_rampanteCostituiranno un evento nell’evento le degustazioni in programma presso lo stand dell’Azienda agricola Il Cervo Rampante” a TuttoFood 2013.

I visitatori potranno, infatti, presso questo stand, godere dell’eccezionale abbinamento dell’extravergine del “Cervo rampante” con i più gustosi formaggi del Lazio. A” pilotarli” saranno due esponenti di primo piano del mondo gastronomico: Vincenzo Mancino, tra i più esperti ed assaggiatore di formaggi e la dottoressa Paola Malanga, nutrizionista esperta di olio extravergine d’oliva.

Vi aspettiamo a TuttoFood 2013 fino al al 22 maggio 2013 Pad. 24P – Stand S03 Z30 (all’interno dell’area UNAPROL) presso Fiera Milano (Rho-Pero).

Tra i 5 locali consigliati da TheRomeDigest? DOL ! Di Origine Laziale Very International

dol-1-theromedigest

The Rome Digest consiglia DOL!

Did you know we dig local food? We say it all the time because we really believe simple food tastes better when its ingredients haven’t traveled very far. We are also all about supporting the producers of Lazio, the region of which Rome is the capital. Here are five local Lazio-oriented places we love:

(…)

D.O.L – Di Origine Laziale is a food shop specializing in the products of Lazio. Look for prosciutto cured in wine, local oils, Onano lentils and olives from Gaeta.

(…)

E cosa dice di DOL nella pagina dedicata?

D.O.L. (Di Origine Laziale) is a food shop specializing in the products of Lazio. Look for prosciutto cured in wine, local oils, Onano lentils and olives from Gaeta, among other delicacies. The shop’s founding legend is deeply intertwined with saving the Conciato di San Vittore cheese (from raw milk, featuring the flowery aromas of the pastures of Lazio) from extinction, so don’t miss it!

Ovvero…

D.O.L. (Di Origine Laziale) è un negozio di alimentari specializzato in prodotti del Lazio. Fra le altre ghiottonerie, cercate il prosciutto cotto nel vino, gli oli locali, le lenticchie di Onano e le olive di Gaeta. La leggenda sulla nascita del negozio è profondamente intrecciata al salvataggio del Conciato di San Vittore (da latte crudo, contenente le erbe aromatiche dei pascoli del Lazio) dall’estinzione, perciò non perdetelo!

Vi Aspettiamo a Centocelle, via Domenico Panaroli 6!

OliLà: 9 grandi oli per 9 grandi chef. Scatti e racconti dalla rete

OliLà è stata una serata meravigliosa e ringraziamo davvero tutti. Prendiamo qua e là qualche spunto dalla rete, per chi non c’era e per chi c’era.

Le vie del Gusto, con un pezzo di Lorenzo Sandano inaugurano il pezzo così:

“Il territorio del Lazio si presenta davvero ricco di primizie gastronomiche, tra queste sono numerose le diverse varietà di olio tutte da scoprire. Per promuovere la ricerca e il lavoro dei produttori di olio laziali (in particolare biologici e D.o.p.) è stata organizzata una serata a tema nello spazio dell’Auditorium della Conciliazione di Roma. Ideata da Unaprol (consorzio olivicolo italiano) e finanziata dalla Regione Lazio, l’evento OliLà (questo il nome dell’evento) è stato coordinato e messo in piedi dal preparatissimo Vincenzo Mancino della gastronomia romana D.o.l. (di origine laziale): un progetto incentrato sulla filiera corta e sul Km 0, che promuove esclusivamente prodotti di qualità del territorio regionale.
A condire il tutto, è il  caso di dirlo, ci hanno pensato 9 temerari chef di ristoranti del Lazio selezionati da Mancino in persona, che per ogni produttore di olio extra vergine scelto (9  appunto), hanno realizzato un piatto in grado di esaltarne le caratteristiche sensoriali e organolettiche”.

Soul & Food inizia così il post dedicato, scritto da Gianluca D’Amelio

“Nove produttori laziali di olio extravergine di oliva hanno presentato i loro prodotti ieri a Roma all’Auditorium della Conciliazione, in una serata tutta particolare organizzata da uno dei personaggi più dinamici della gastronomia romana, Vincenzo Mancino, titolare della Bottega del Gusto e ideatore di D.O.L., “Di Origine Laziale”, un progetto che mira a diffondere il concetto di filiera corta favorendo la conoscenza dei prodotti del territorio. […]”

Sul portale del Gambero Rosso Stefano Polacchi ricorda la regia… Di Origine Laziale…

[…]nella hall dell’Auditorium di via della Conciliazione, nonostante l’imminente partita dell’Italia si sono accalcati decine e decine di appassionati, giornalisti, cuochi e ristoratori, tutti uniti dalla voglia di conoscere e di assaggiare, di capire cosa significhi olio extravergine di
qualità. Per la regia di Vincenzo Mancino – Dol di Centocelle, che sui prodotti del Lazio ha fondato la sua attività di ricerca e di distribuzione – nove cuochi hanno interpretato gli oli Bio e Dop delle nove aziende aderenti al progetto (di cui sono cofinanziatrici), creando dei percorsi di gusto intriganti e convincenti e non solo a uso dell’Alta Cucina, ma anche sui percorsi della ristorazione più veloce e informale e sulle ricette della tradizione […].

La foto in alto è un collage realizzato da Maurizio La Rocca mentre la foto che segue è un istante “rubato” da Letizia…! Non ha bisogno di commenti!!

Per le ricette della serata da replicare, le abbiamo pubblicate QUI e per finire vi mettiamo a disposizione il comunicato di UNAPROL.

Cosa rimane? Riassaggiare i 9 oli e creare in cucina…  e ricordare i 9 produttori dei grandi oli del Lazio  e i 9 grandi chef di OliLà!

I 9 PRODUTTORI:
azienda olivicola francesco saverio biancheri
via San Martino, 80 | 04015 Priverno (LT)
tel 329 943 3008 | fax 0773 902 978 | fbiancheri@gmail.com
ca’ ollaria srl agricola
Località Casino | 00060 Ponzano Romano (RM)
tel 3473912705 | info@olleo.it | www.olleo.it
azienda agricola il cervo rampante
viale Arrigo Boito, 30 | 00199 Roma
az.: s.da delle Macerine | loc. lo Stazzo | Castelnuovo di Farfa (RI)
cell 329 891 8729 | tel/fax 06 8610 647 | www.ilcervorampante.it | info@ilcervorampante.it
cooperativa olivicola di canino
via Montalto km. 18 | 01011 Canino (VT)
tel 0761 438 095 | fax 0761 433042| www.olivicolacanino.it | info@olivicolacanino.it
azienda agricola l’olivaia di fabrizia cusani
loc. Monte Pietraia | 01036 Nepi (Viterbo)
tel 0761 477 889 | fax 0761 460 433 | www.olivaia.com | olivaia@rdn.it
azienda agricola biologica paola orsini
via Villa Meri | 04015 Priverno (LT)
cell 328 175 1141 | tel/fax 0773 913 030 | www.olioorsini.it | info@olioorsini.it
azienda agricola tomei
via Carpinetana, km 39 | loc Le Fischie| 04010 Maenza (LT)
tel/fax 0773 951 853 | cell. 338 951 0524 | www.frantoiotomei.it | info@frantoiotomei.it
oleificio sociale cooperativo agricolo
via Tarquinia, snc | 01017 Tuscania (VT)
tel/fax 0761 443 183 | www.tuscaniaoleificio.com | tuscaniaoleificio@libero.it
frantoio tuscus di giampaolo sodano
Viale Eugenio IV, 88 | 01019 Vetralla (VT)
tel 0761 477 889 | fax 0761 460 433 | www.frantoiotuscus.com|frantoiotuscia@rdn.it

I 9 CUOCHI:
Stéphan Betmon (Caffè Propaganda – Roma)
Flavio De Caro (personal chef)
Gabriele Bonci (Pizzarium – Roma)
Luca Ogliotti (Lo’Steria – Roma)
Lorenzo Buonomini (Il Torchio – Frascati)
Gianfranco Pascucci (Al Porticciolo – Fiumicino)
Edoardo e Manuela Papa (La Fucina – Roma)
Rosanna Borrelli (Tram Tram – Roma)
Michelino Gioia (La Posta Vecchi – Ladispoli)

Riparte “circOLIamo”, la campagna del COOU che ci insegna come smaltire gli oli usati

circoliamo_COOU
In molti tornate su questo blog interessati a sapere come smaltire gli olii esausti. E Quindi vi riportiamo questa notizia che troverete interessante!

E’ uno dei rifiuti più nocivi per la salute e pericolosi per l’ambiente. Una quantità di pochi litri, se dispersa in acqua, può inquinare una superficie pari a 6 piscine Leggi tutto..

Dove e come smaltire l’olio esausto?

Vi suggeriamo questo articolo di cui riportiamo le prime righe. Questa è una classica domanda che viene sempre posta!

Come smaltire l’olio di frittura? E’ questo forse uno dei passaggi più delicati ed importanti di tutto il processo dello smaltimento dei rifiuti urbani.

Iniziamo con il dire che in tema di smaltimento di olio di frittura ognuno di noi ha le sue abitudini, quasi sempre sbagliate. C’è chi ad esempio butta l’olio di frittura nello scarico del lavello, chi nel water o chi peggio ancora nella fognatura o nei bidoni della spazzatura, ignorando di fatto le gravi conseguenze di tali gesti.

L’olio di frittura infatti non è biodegradabile e non organico, se disperso in acqua forma un “velo” dello spessore dai 3 ai 5 centimetri che impedisce ai raggi solari di penetrare causando ingenti danni all’ambiente. Inoltre se l’olio esausto, anche un solo chilogrammo, giunge alle falde rende la stessa acqua non potabile, arrecando gravi danni anche al funzionamento dei depuratori.

LEGGI TUTTO  http://www.tuttogreen.it/come-smaltire-lolio-di-frittura-olio-esausto/

e se abiti a Roma clicca anche il sito dell’AMA ove potrai trovare dove portare il tuo olio esausto  http://amaroma.it/ (utilizzando la funzione Dove si Butta?)