Biodiversità recuperata, qualità valorizzata: il maiale di Mangalitza

Prosciutto di Mangalitza DOL

Chi conosce il catalogo della selezione DOL sa che uno spazio importante è costituito dai prodotti derivati dal maiale di Mangalitza, antica razza di origine ungherese, molto rara, ma negli ultimi tempi recuperata grazie al lavoro di allevatori e selezionatori.

L’animale è lanoso e vario nei colori; cresce lentamente e si alleva solo all’aperto, quindi è precluso a qualsiasi utilizzo industriale. La carne ha ottime qualità organolettiche e nutritive, perciò non poteva mancare nella rosa dei prodotti DOL! Da alcuni anni, infatti, alleviamo questa razza pregiata di suino anche nel Lazio.

La carne è tenera e succosa, ben marezzata e dal gusto intenso, caratteristiche molto più apprezzate nella cucina dei nostri giorni. La struttura la rende particolarmente idonea alla lavorazione e dà vita a salumi eccellenti. Inoltre il suo alto contenuto di grassi insaturi, omega 3 e antiossidanti naturali la rende particolarmente pregiata!!

mortadella di Mangalitza DOL

I prodotti di Mangalitza della Selezione DOL

  • Il Prosciutto di Mangalitza è un crudo morbido, con sentori di castagne e frutta secca. Stagiona 15 mesi.
  • Il Capocollo di Mangalitza stagiona minimo 90 giorni. La tipica carne rossa è aromatizzata con erbe, spezie e vino.
  • La Mortadella di Mangalitza ha una cottura lunga: viene insaccata in budello naturale, senza uso di additivi e conservanti.
  • Il Lardo di Mangalitza stagiona fino a 15 mesi ed è conciato con sale, pepe e spezie naturali.
  • Il Guanciale di Mangalitza è una vera rarità: si scioglie dolcemente al palato dopo una stagionatura di 3 mesi.

Insomma, se non avete ancora assaggiato queste specialità speriamo abbiate apprezzato il nostro spazio informativo: naturalmente ci auguriamo che possiate sperimentare in prima persona, ancora una volta, la qualità delle scelte DOL ! 😉

 

 

Annunci

Fare impresa oggi: dialoghi all’università.

Vincenzo Mancino

Martedì 7 maggio Vincenzo Mancino è stato ospite del Corso di Laurea in Scienze e Culture Enogastronomiche dell’Università di Roma Tre. L’invito era a intervenire in una lezione per raccontare agli studenti l’esperienza di DOL Di Origine Laziale come player distributivo di una filiera molto particolare.

Naturalmente non si è trattato di una classica lezione frontale. L’intervento si è costruito su una serie di domande, risposte, brain storming, allo scopo di coinvolgere e stimolare il più possibile i giovani presenti.  Vincenzo ha esordito stuzzicando i ragazzi con il concetto di Consumo Critico. A poco a poco sono emerse dall’aula alcune parole chiave, che sono servite per ricostruire il senso delle scelte strategiche di DOL: consapevolezza, informazione, sostenibilità e salute.

Vincenzo ha raccontato la propria storia di esplorazione del Lazio: la scoperta di piccolissimi produttori con modalità produttive  artigianali anche molto antiche. C’era necessità di ottimizzare i processi, ma con la ferma determinazione a non alterare l’artigianalità, frutto della tradizione di un territorio.

Una volta portati su Roma, i prodotti sono diventati popolari grazie alla novità che rappresentavano: “perle” della produzione locale che raccontavano storie importanti di salvaguardia di ecosistemi, di valorizzazione di mestieri antichi e nel contempo di tracciabilità del prodotto. Proprio in quel momento, tra l’altro, si iniziava a parlare di più di filiera corta e di chilometro zero.

La discussione con l’aula è arrivata a cosa significa fare impresa oggi in un settore come quello enogastronomico (ma non solo). Vincenzo, a quel punto, ha messo a fuoco i punti di forza che hanno reso DOL un’esperienza vincente, secondo lui imprescindibili nel mercato attuale. Prima di tutto bisogna studiare e conoscere a fondo il mercato per scegliere, nel mare magnum della globalizzazione, in quale nicchia operare. Si tratterà necessariamente di una nicchia, e allora la scelta del mercato deve avere alle spalle una scelta culturale, e qui arriva il secondo consiglio: il consumo critico in tutti i suoi aspetti deve restare un riferimento di fondo!  Perché?

La risposta non era difficile ma non era neanche scontata, per gli studenti di un Corso in Scienze e Culture Enogastronomiche. Perché il consumo critico ci orienta verso l’eccellenza, la cultura e la tradizione alimentare e verso la sostenibilità della filiera. E questa Qualità deve arrivare agli acquirenti, ai consumatori, alle persone il più possibile, e magari non restare una prerogativa delle élite.

VINCENZO MANCINO

 

Comunicazione di servizio: chiusura del primo maggio

Un buon formaggio per il primo maggio!

Informiamo gli estimatori dei nostri prodotti di origine laziale e dei locali in cui si gustano che domani, primo maggio, i lavoratori riposeranno! 😉

D.O.L. Distribuzione, Proloco Trastevere e Proloco Centocelle mercoledì 1 maggio saranno chiusi tutto il giorno. Da giovedì 2 apertura con i consueti orari.

Buon primo maggio a tutte e tutti e…. non deludeteci, scegliete i formaggi migliori da gustare con le fave di stagione!!

Un evento imperdibile!!!! …stasera, a Proloco Trastevere

La Carboneria a Proloco Trastevere

Questa sera a Proloco Trastevere inauguriamo una nuova straordinaria iniziativa: una serie di eventi unici, che avranno luogo ogni martedì sera, costruiti sul talento di tre ospiti speciali!!

Si tratta de La Carboneria 2019: performance create dalla sinergia di un/a musicista, un/a cantautore/trice e un/a attore/attrice, che possono conoscersi o no, ma che si troveranno a improvvisare regalandoci uno spettacolo unico!! Come ci suggerisce la pagina Facebook dell’iniziativa:

Ognuno avrà il suo spazio e ognuno invaderà lo spazio dell’altro. Un salto nel buio, anzi nella luce fioca, quanto basta per poter entrare in un’altra dimensione e magari, per un attimo, perdersi…

La serata di oggi ruoterà intorno a tanti argomenti: il Blues… la dama… il football americano… il Folkstudio… e poi, musica!! L’accoglienza e l’intrattenimento degli ospiti sarà a cura di Francesco Forni. Il tutto sarà accompagnato dalla cucina di Proloco Trastevere, con i suoi prodotti DOL di origine laziale. Pronti a leggere di seguito i nomi degli ospiti di questa sera e il menù?? 😉

LA CARBONERIA 2019

Harold Bradley: un nome indimenticabile del blues, che ha portato nel mondo la sua passione per la cultura musicale afro-americana. Proprio a Trastevere nel 1961 ha fondato uno dei locali simbolo della storia della musica, culla della leva cantautorale nazionale: il Folkstudio. Ha collaborato inoltre con artisti del calibro di Toto Torquati e la Jona’s Blues Band, Annette Merryweather e tanti altri. Harold ha anche recitato piccoli ruoli in teatro e film: da “Maciste, il gladiatore più forte del mondo”e “La capanna dello zio Tom” negli anni Sessanta, ai più famosi e recenti “Gangs of New York”, “Habemus Papam”, “Trappola nel Tunnel”.

Simone Scifoni: pianista, batterista, polistrumentista, cantautore, side man, session man, blues man, artista dalle mille maschere, campione italiano di dama.

Marco Giuliani: Attore di teatro, cinema e televisione, noto presso il grande pubblico per la partecipazione alla serie tv R.I.S. – Delitti imperfetti, dove interpreta il Tenente Spada. Tra gli altri lavori, Carabinieri – Sotto copertura e la miniserie tv Un anno a primavera. Molti i film e cortometraggi in cui ha recitato, tra cui “Gabriel”, regia di Maurizio Angeloni, “Ora o mai più”, regia di Lucio Pellegrini, “Natale col boss”, regia di Volfango De Biasi, “Gli ultimi saranno ultimi”, regia di Massimiliano Bruno, “Sulla mia pelle”, regia di Alessio Cremonini, “La profezia dell’armadillo”, regia di Emanuele Scaringi.

Ingresso concerto dalle 22.00Cena dalle 20.00 alle 22.00 con prodotti Dol e concerto: tre piatti a scelta dal menù, dolce e acqua inclusa, 25 €.

Antipasti
Crostino con patè di coratella di Zakel e insalatina di limoni bio
Crostino burro nobile e alici di Gaeta

Primi
La carbonara con uova bio e guanciale della selezione Dol
La vellutata di primavera

Secondi
Le uova bio al purgatorio
Sfilacci di pollo bio di Rebibbia alla cacciatora su schiacciata di patate viterbesi al burro nobile
Brasato di stinco di Mangalitza su schiacciata di patate viterbesi alle erbe mediterranee

Contorni
Le verdure di casa Proloco
L’insalata di stagione con ricotta nobile e zest di limone

Dolci
Tiramisù
Ricotta e visciole
Mousse al cioccolato

Allora vi aspettiamo questa sera a Proloco Trastevere, via Goffredo Mameli 23. Per informazioni: carboneria2019@gmail.com. Per prenotare : 06- 45596137.

Fotografate la vostra Pasqua DOL e…taggateci!!

salumi Di Origine Laziale

Buona Pasqua e Pasquetta a tutt* da noi di DOL! Ovviamente… insieme alle prelibatezze di origine laziale! 😉

Un’offerta perfetta per la tavola pasquale

Cosa mangerete di buono in questi giorni di festa? Picnic a pasquetta?!! Se volete prodotti tipici della tradizione laziale, con i sapori e i profumi del nostro territorio … rivolgetevi alla vasta selezione DOL. Noi vi garantiamo, come sempre, agricoltura e allevamento di qualità, sostenibile per il territorio e per le persone.

Alla pagina https://dioriginelaziale.it/catalogo_dol/ trovate, da sfogliare, il catalogo della nostra selezione, con tanti formaggi e salumi artigianali, perfetti per i pranzi e i picnic di questo periodo.

La caratteristica corallina e altri piatti della tradizione li potrete gustare nella colazione di Pasqua a Proloco Trastevere (tel. 0645596137). Se invece volete regalarvi, e regalare a parenti e amici commensali, i nostri prodotti, vi ricordiamo il banco in via Domenico Panaroli n° 35.

Rilassatevi, assaporate e … condivideteci su Instagram

E se le eccellenze dell’enogastronomia della selezione DOL faranno parte delle vostre feste, condividete la loro “bellezza” e la gioia di gustarle! Fotografatevi durante un vostro momento pasquale DOL e menzionateci su Instagram!!

Taggate il nostro profilo @doldioriginelaziale e scriveteci con quale dei nostri prodotti state banchettando! Allora siamo d’accordo: vi aspettiamo, sempre … anche online 😉

formaggi Di Origine Laziale

Una Pasqua BUONA!

proloco trastevere pasqua

Questo aprile pieno di feste e ponti lo abbiamo aspettato a lungo e siamo arrivati agli ultimi giorni per organizzare… Vi giunga dunque il nostro invito per trascorrere insieme una mattina di Pasqua all’insegna della genuinità e della tradizione!

Parliamo naturalmente della Colazione di Pasqua organizzata da Proloco Trastevere. Protagonista assoluto il mondo D.O.L. che mette in tavola le proprie materie prime a chilometro zero, prodotti custodi dell’artigianalità gastronomica laziale. Queste materie prime a Pasqua diventeranno ingredienti e pietanze di un menù davvero speciale!

Ma dove lo trovate il vero Casatiello fatto in casa se siete a corto di parenti partenopei? 😉 E l’ottima corallina di Montefiascone, prodotta con il 30% di lardello? E i pici fatti a mano con le migliori qualità del grano duro, saltati con tutti gli ortaggi della primavera? (i “vignaroli”, in romanesco, erano i contadini che vendevano frutta e verdura)

Come potete vedere di seguito, il menù è lungo e prevede anche alternative vegetariane alle pietanze di carne e ai salumi. Leggetelo tutto e fatevi tentare da una Pasqua golosa nel cuore di Roma! Proloco Trastevere, in Via G.Mameli 23, vi aspetta domenica 21 aprile (che è anche il Natale di Roma!!) alle ore 12. Però, magari… prenotate prima 🙂

Dol Pasqua 2019

 

DOL a Città della Pizza 2019

pizza italiana PROLOCO TRASTEVEREPrendete nota, tra 8 giorni inizia il più grande evento dedicato alla pizza! Si tratta della terza edizione de La Città della Pizza e si svolgerà da venerdì 12 a domenica 14 dentro i 6000 metri quadri di Ragusa Off, a Roma.

Ne saranno protagonisti alcuni tra i migliori pizzaioli di tutta Italia, rappresentanti di scuole diverse. Sono stati scelti accuratamente da Emiliano De Venuti, ideatore de La Città della Pizza e CEO di Vinòforum, dai giornalisti enogastronomici Luciano Pignataro, Luciana Squadrilli, Tania Mauri e dal maestro pizzaiolo Stefano Callegari.

Nel corso dell’evento, tanti operatori appassionati si confronteranno su tecniche, lievitazione, eccellenza agroalimentare legate a questa tradizione nostrana. E il pubblico potrà “sfiziarsi” conoscendo interpretazioni diverse di questo cibo simbolo dell’Italia.

Anche noi di DOL amiamo la pizza: sempre proposta nei locali Proloco, si può dire che faccia parte della nostra storia. Le foto nella pagina sono della pizza di Proloco Trastevere: a lunga lievitazione e cotta a legna, la pizza di Simone Raponi rispetta la tradizione ma suggerisce anche un’esperienza gourmet! Infatti viene arricchita dalla nostra selezione di salumi e formaggi laziali, che la rendono eccezionale, e che forniamo anche ad altre pizzerie di fiducia, come ad esempio 180G.

Dunque a Città della Pizza 2019 saremo presenti anche noi di DOL con uno stand all’interno della Sezione Emergente Chef e Pizza. Vi potrete trovare, in tutti e tre i giorni di evento, la nostra selezione di prodotti, assolutamente necessari per una pizza gourmet!! Avremo anche la possibilità di vendere al pubblico, per chi vuole sperimentare gustose guarniture D.O.L. … 😉  Vi aspettiamo.

 

Città della Pizza – INGRESSO GRATUITO

12 aprile dalle 18:00 alle 24.00

13 aprile dalle 11.00 alle 24:00

14 aprile dalle 11.00 alle 22:00

pizza italiana Proloco Trastevere