Con prodotti stagionali ed eccellenze locali, croccante e gourmet: che cos’è?

pizza trastevere

Se siete dei veri buongustai e apprezzate la pizza a lunga lievitazione cotta a legna, Proloco Trastevere è il locale che fa per voi: nel cuore di Roma, in uno dei quartieri più belli e caratteristici, vi aspetta una pizza tonda, croccante e arricchita dagli ingredienti gourmet di origine laziale.

Con questa sua pizza prelibata Proloco Trastevere non poteva mancare all’evento Pizza Romana Day, organizzato da Agrodolce in collaborazione con Repubblica Sapori, Greenstyle e Radio Sonica. Agrodolce, food magazine che propone ricette, news e commenti sul mondo enogastronomico ed i suoi protagonisti, ha lanciato l’evento proprio pochi giorni fa.

Si tratterà di un evento diffuso in tutta la capitale. Lo stile ci piace molto perché verrà esaltata la tradizione di un prodotto storico valorizzando nel contempo alcune eccellenze del territorioLe priorità DOL da sempre!!!  Scrive infatti Marta Manzo sull’articolo di lancio:

La sera moltissime pizzerie di Roma offriranno un menu speciale ed esclusivo, con gli abbinamenti scelti dalla redazione per l’occasione. (…) Ci saranno le classiche tonde tradizionali, ma anche alcune pizze speciali realizzate con prodotti stagionali del territorio. Per tutto il giorno i forni e le pizzerie alla pala e al taglio sforneranno pizza romana, per una vera 24 ore di pizza “fina e scrocchiarella“. Dall’apertura al mattino, fino a orario di chiusura, i maestri pizzaioli realizzeranno una pizza dedicata all’evento, anche stavolta scegliendo i condimenti tra le eccellenze locali.

Pizza Romana Day si svolgerà alla fine dell’estate, il 12 settembre. Ma se vi abbiamo fatto venire voglia, ricordatevi che la pizza croccante accompagnata dalle eccellenze locali D.O.L. la trovate tutte le sere in via G.Mameli, 23!! E sulla pagina Facebook di Proloco Trastevere ogni tanto compaiono foto ghiotte e descrizioni di originali abbinamenti 🙂 … Cogliamo inoltre l’occasione per informarvi che la domenica sera in abbinamento alle nostre pizze proponiamo dei cocktail D.O.L. che sanno esaltarne il gusto!

pizza D.O.L.

Annunci

Questa sera e domani, due grandi appuntamenti a Proloco Trastevere

Proloco Trastevere

Oggi e domani vi aspettiamo a Proloco Trastevere con DUE serate uniche: memorizzate 😉 e partecipate!

  • MARTEDÌ 28 ci sarà l’ultima Carboneria della stagione, imperdibile!!
  • MERCOLEDÌ 29 il Funky Tomato Party, una festa per #alimentarelacultura!!

Per prenotazioni chiamate il numero 06 45596137 e …raggiungeteci in Via Goffredo Mameli 23.

Martedì: musica, affabulazioni, improvvisazioni, e… tanta vita!

Andiamo con ordine: questa sera (28 maggio) vi aspettiamo dalle 20 alle 22 per la cena a base dei prodotti Di Origine Laziale e alle 22 …al via lo show carbonaro con 3 nuovi artisti!!

Artista 1. Andrea Satta: di giorno cura i bambini, di sera fa il cantante di una formazione molto conosciuta, i Têtes de Bois. Da sempre amante della musica, mentre frequenta Medicina studia canto e coltiva una grande passione per i poeti e gli chansonnier francesi, in particolare per Leo Ferré. Nel 1992 fonda con Angelo, Carlo e Luca i Têtes de Bois. Voce e autore dei testi della band, è ideatore e direttore artistico dei molti progetti portati avanti in questi anni (“Stradarolo”, “Sotto il cielo di Roma e Berlino”, “Ferrovia dell’Allume”, “Avanti Pop”, “41° Parallelo”, “Festival della Bicicletta”, “Palco a Pedali”).

Poeta e scrittore, è stato inviato al Giro d’Italia e al Tour de France per il Manifesto e L’Unità (su quest’ultima testata con il vignettista Sergio Staino). Ha partecipato come co-protagonista, co-sceneggiatore e autore delle musiche al film “Passannante” di Sergio Colabona. Il suo ambulatorio pediatrico a Valmontone è diventato punto di riferimento per la comunità:  su invito di Andrea, mamme di tutto il mondo da 7 anni si incontrano lì, una volta al mese, e si raccontano le storie dei loro paesi. Intanto condividono cous cous e felafel e fejoada e …escono dalla propria solitudine. Un’esperienza che è diventata un libro e poi un festival itinerante.

Proloco Trastevere LA CARBONERIA

Artista 2. Pino Marino, cantautore, compositore, autore, pianista e chitarrista. Ha una scrittura musicale e testuale molto originale legata alla tradizione del cantautorato italiano, in cui mescola osservazioni surreali a istantanee lucidissime sul presente. Ha iniziato portando la sua musica nei locali capitolini. Al Folkstudio ha incontrato Danila Massimi e Stefano Rossi Crespi, con cui ha dato vita al progetto Pi.Ste.Da.Pi., vincitore del Premio Recanati nel 1995 con la canzone “Non varcare”.

Sciolto il trio, successivi progetti lo vedono più volte premiato: nel 1999 il Premio Italiano Giovani de La Repubblica, poi il Premio Italiano Musica Emergenti, il Premio Ciampi, e il Premio M.E.I. come “Miglior cantautore dell’anno”. Tra il 2000 e il 2015 pubblica 4 album di inediti, condivide con Niccolò Fabi il tour “Una sola moltitudine”, collabora con Daniele Silvestri, Roberto Angelini, Massimo Giangrande e diventa produttore artistico della rock band Madreperla. E’ inoltre uno dei fondatori dell’Orchestra di Piazza Vittorio e della “Brigata Preneste”, gruppo ciclistico e letterario che unisce bici, salvaguardia del bene comune popolare e scrittura di viaggio.

Artista 3. Angelo Pelini, pianista, compositore, insegnante di musica. Ha studiato piano e composizione ai conservatori di Roma e L’Aquila, musica corale, direzione corale e composizione a S. Cecilia. Per 6 anni ha diretto una corale alla periferia di Roma, ha eseguito anche, come pianista e/o organista, numerosi concerti di musica da camera, leggera e jazz.

Sa arrangiare, orchestrare e comporre per ogni esigenza: ha creato musiche per teatro, documentari e film, per gruppi orchestrali classici, gruppi rock e jazz, gruppi corali professionali, dilettanti e…scolaresche. Ha anche scritto e scrive musica per Rai Trade Music Publishing. Ha insegnato solfeggio, pianoforte, armonia e composizione sia in scuole pubbliche che private.  I Têtes de Bois sono la band che ha fondato con Andrea Satta e la loro storia va avanti dal 1992!

Artista 4, ovvero the joker! L’accoglienza, il supporto e l’intrattenimento degli ospiti saranno come sempre curati dal versatile Francesco Forni, chitarrista e cantautore, arrangiatore, produttore, autore di progetti teatrali, di compilation e di colonne sonore per il cinema… e grande animatore della Carboneria!!

Proloco Trastevere Funky Tomato

Mercoledì: un progetto sociale di Rete e …una festa con dj set!

Domani, MERCOLEDÌ 29, vi aspettiamo invece con il Funky Tomato Party!! Vogliamo festeggiare l’inizio della “comunità economica solidaleFunky Tomato: una proposta culturale ed economica di filiera agroalimentare senza sfruttamento e un’opportunità di formazione e inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati.

Mercoledì sera Funky Tomato, con la Cooperativa (R)esistenza, La Fiammante, Oxfam Italia, Storytelling Meridiano, AgroBIO Sosteria Agricola, OP Mediterraneo e naturalmente con noi di DOL (Di Origine Laziale), da sempre sostenitori e acquirenti della “passata etica” di Funky Tomato, festeggeremo il contratto di rete 2019 e lanceremo la Campagna di Preacquisto. Costo della serata (consumazione inclusa) €20. Info: 📞0645596137.

 

Musica, teatro, performance e gusto: stasera a Proloco Trastevere!

La Carboneria

A Proloco Trastevere continuano i martedì di musica e teatro! In queste serate abbiamo visto esprimersi artisti eccezionali attraverso un fitto dialogo col pubblico e sinergie vincenti cui, senza dubbio, l’atmosfera calda e familiare del nostro locale e la ghiotta cena prima delle performance contribuiscono! 🙂

Venite a farvi coccolare: i prodotti della selezione DOL appagheranno il gusto, l’arte nutrirà il resto!! La cena è dalle 20-00 alle 22-00, prenotatevi al numero 06- 45596137. E alle 22 inizia lo show!  Andiamo a svelare I carbonari di stasera…

– Suvi Valius: violinista cantautrice

Violinista, cantautrice e performer di teatro musicale finlandese. Incide il suo primo disco a 11 anni come batterista con la girl band “Star girls”. A 16 anni appare per la prima volta come cantante/autrice e violinista nella compilation underground “Finnapalooza” con la sua band “Freon”.

Dal 2003 perfeziona in Italia lo studio del violino all’Accademia di Imola e all’Accademia dell’orchestra Mozart. Nel 2006 , viene assorbita dalla allegra follia e intensissima attività di teatro comico musicale del suo Quartetto Euphoria, che usa gli strumenti come oggetti di scena e gentilmente ironizza sulle prassi della musica classica.

Innamorata del palcoscenico Suvi ricomincia a scrivere e cantare le sue canzoni d’autore. In esse racconta la creazione di nuove radici in terra straniera, affrontando le contraddizioni della vita di mamma e di donna con quella di un’artista. “Più cerchi di premere le radici postmoderne dentro questa terra antica, con più forza si svincolano fuori liberandosi e diramandosi in metamorfosi”.

– Camillo Pace: cantautore e contrabbassista

Musicista poliedrico e di vasta esperienza, spazia con facilità dalla musica barocca a quella classica, dalla musica etnica al jazz. Diplomato in contrabbasso presso il conservatorio “N.Rota” di Monopoli, laureato in discipline musicali jazz, etnomusicologo. In ambito classico ha svolto una ininterrotta ed intensa attività concertistica con formazioni cameristiche e con solisti classici di fama internazionale.

Ha insegnato presso la Saint Louis di Brindisi. É stato votato nel referendum Musica Top Jazz 2009 nella categoria miglior nuovo talento e strumentisti dell’anno, sezione Contrabbasso. Al suo attivo ha numerosi concerti presso festival in Africa, Spagna, Inghilterra, Francia, Bosnia, Stati Uniti, Russia, Croazia, Albania, Germania. Ha collaborato con oltre 100 musicisti in campo nazionale e internazionale tra cui Martin Jaconbsen, Mathias Duplessy, Sarah Jane Morris, Sakis Papadimitriou, Georgia Sylleou, Tiziana Ghiglioni, Javier Girotto, Daniele Sepe, Bruno Tommaso, Paolo Fresu, Roberto Gatto, Fabrizio Bosso, Mia Cooper, Bobby Mcferrin, Maria Pia De Vito, Phil Maturano, Kelly Joyce, Lucio Dalla, 99Posse, Ron, Folkabbestia, ecc.

Dal 2013 inizia a pubblicare pezzi propri, il primo album s’intitola “Autoritratto”. Nello stesso anno partecipa ad Area Sanremo con il brano “Si addormenta e vola”, arrivato tra I finalisti. Nel 2014 esce il singolo Adesso, che mette in musica parole di don Tonino Bello. Nel 2015 pubblica il nuovo singolo “Ancora” che anticipa il suo secondo album di inediti, “Credo nei racconti”.

– Diego Sepe: attore

Un viso noto per gli appassionati della fiction “LA SQUADRA”, ma con una lunga esperienza teatrale alle spalle. Inizia la sua formazione nel 1995 presso il Laboratorio teatrale “Bardefe”di Napoli diretto da Umberto Serra, e prosegue presso il Teatro Settimo e il Mercadante, Teatro stabile di Napoli.

Moltissimi i ruoli in teatro, tra cui ricordiamo: IL MAESTRO E MARGHERITA, regia di Andrea Baracco, ZIO VANJA regia di Pierpaolo Sepe, UN SOGNO NELLA NOTTE DELL’ESTATE (da W.Shakespeare) di Massimiliano Civica, L’ALTRO ANFITRIONE, di Paolo Graziosi, LA PRIMA DELLA SERA di A.Pirozzi, DISEASE di Mitridate Keradmann, SIK-SIK:L’ARTEFICE MAGICO di Carlo Cecchi, IL FEUDATARIO di Pierpaolo Sepe, TARTUFO di Carlo Cecchi, SEI PERSONAGGI IN CERCAD’AUTORE, di Carlo Cecchi, EDIPO A COLONO di Mario Martone, DEAD HANDS, di Pierpaolo Sepe, PURIFICATI Marco Plini, ORO di Antonello Cossia,Raffaele Di Florio,Riccardo Veno, GLI ANGELI MALVAGI, Paolo Zuccari, AIACE DI SOFOCLE di Reza Keradman, IL SOLDATO AMERICANO di Pierpaolo Sepe, CARMEN Giancarlo Sepe, DIVIN DIWAN di Reza Keradman, FENICIE di Gabriele Vacis.

Tra le partecipazioni cinematografiche: INTO PARADISO, di Paola Randi, SUL MARE di Alessandro D’Alatri. Tra I cortometraggi: RAPINATORI, di Simona Lianza, NON TI ASPETTAVO, di Barbara Rossi Prudente, MORGH (Simona Lianza, Fiamma Marchione, Hossein Zardhust Taheri), GIULIETTA DELLASPAZZATURA, di Paola Randi, PANTERE BLU di Giancarlo Mazzaro e il documentario di Pit Formento “Ma come è cominciato tutto questo”.

– Francesco Forni : Accoglienza, supporto e intrattenimento ospiti

L’uomo chiave della Carboneria, appassionato di innesti e contaminazioni, la cui esperienza ed energia offrono un insostituibile apporto all’alchimia delle serate… Non per nulla è ormai noto nei locali romani per l’ideazione di format di serate musicali!! (Il buono il brutto il cattivo, I’m a slave, Spin@ff, Spicy Corner, Canzoni in piena, Corazon, La Carboneria, Zelo in Condotta, quest’ultimo con Luca Carocci, di cui a breve porterà alla stampa una raccolta di brani in collaborazione con gli ospiti della rassegna).

Alle spalle una carriera longeva e ricca di produzioni che spaziano dalla composizione di colonne sonore per teatro, per cinema ad una copiosa discografia in cui figura in diversi ruoli: chitarrista, compositore, produttore, cantautore.

Fra i suoi ultimi lavori ha precedenza il progetto in duo con Ilaria Graziano con all’attivo tre dischi molto amati da critica e pubblico distribuiti e portati dal vivo in tutta Europa e da quest’anno anche oltre oceano: “From Bedlam to Lenane”, “Come 2 me”, “Twinkle twinkle”. Tra le tante collaborazioni citiamo la scrittura delle musiche e l’allestimento dello spettacolo “Don Chisciotte” di F. Niccolini regia: Alessio Boni, Roberto Aldorasi, Marcello Prayer. Ancora in tournee anche “Giochi di prestigio” di A. Christie regia P. Sepe.

Una Pasqua BUONA!

proloco trastevere pasqua

Questo aprile pieno di feste e ponti lo abbiamo aspettato a lungo e siamo arrivati agli ultimi giorni per organizzare… Vi giunga dunque il nostro invito per trascorrere insieme una mattina di Pasqua all’insegna della genuinità e della tradizione!

Parliamo naturalmente della Colazione di Pasqua organizzata da Proloco Trastevere. Protagonista assoluto il mondo D.O.L. che mette in tavola le proprie materie prime a chilometro zero, prodotti custodi dell’artigianalità gastronomica laziale. Queste materie prime a Pasqua diventeranno ingredienti e pietanze di un menù davvero speciale!

Ma dove lo trovate il vero Casatiello fatto in casa se siete a corto di parenti partenopei? 😉 E l’ottima corallina di Montefiascone, prodotta con il 30% di lardello? E i pici fatti a mano con le migliori qualità del grano duro, saltati con tutti gli ortaggi della primavera? (i “vignaroli”, in romanesco, erano i contadini che vendevano frutta e verdura)

Come potete vedere di seguito, il menù è lungo e prevede anche alternative vegetariane alle pietanze di carne e ai salumi. Leggetelo tutto e fatevi tentare da una Pasqua golosa nel cuore di Roma! Proloco Trastevere, in Via G.Mameli 23, vi aspetta domenica 21 aprile (che è anche il Natale di Roma!!) alle ore 12. Però, magari… prenotate prima 🙂

Dol Pasqua 2019

 

DOL a Città della Pizza 2019

pizza italiana PROLOCO TRASTEVEREPrendete nota, tra 8 giorni inizia il più grande evento dedicato alla pizza! Si tratta della terza edizione de La Città della Pizza e si svolgerà da venerdì 12 a domenica 14 dentro i 6000 metri quadri di Ragusa Off, a Roma.

Ne saranno protagonisti alcuni tra i migliori pizzaioli di tutta Italia, rappresentanti di scuole diverse. Sono stati scelti accuratamente da Emiliano De Venuti, ideatore de La Città della Pizza e CEO di Vinòforum, dai giornalisti enogastronomici Luciano Pignataro, Luciana Squadrilli, Tania Mauri e dal maestro pizzaiolo Stefano Callegari.

Nel corso dell’evento, tanti operatori appassionati si confronteranno su tecniche, lievitazione, eccellenza agroalimentare legate a questa tradizione nostrana. E il pubblico potrà “sfiziarsi” conoscendo interpretazioni diverse di questo cibo simbolo dell’Italia.

Anche noi di DOL amiamo la pizza: sempre proposta nei locali Proloco, si può dire che faccia parte della nostra storia. Le foto nella pagina sono della pizza di Proloco Trastevere: a lunga lievitazione e cotta a legna, la pizza di Simone Raponi rispetta la tradizione ma suggerisce anche un’esperienza gourmet! Infatti viene arricchita dalla nostra selezione di salumi e formaggi laziali, che la rendono eccezionale, e che forniamo anche ad altre pizzerie di fiducia, come ad esempio 180G.

Dunque a Città della Pizza 2019 saremo presenti anche noi di DOL con uno stand all’interno della Sezione Emergente Chef e Pizza. Vi potrete trovare, in tutti e tre i giorni di evento, la nostra selezione di prodotti, assolutamente necessari per una pizza gourmet!! Avremo anche la possibilità di vendere al pubblico, per chi vuole sperimentare gustose guarniture D.O.L. … 😉  Vi aspettiamo.

 

Città della Pizza – INGRESSO GRATUITO

12 aprile dalle 18:00 alle 24.00

13 aprile dalle 11.00 alle 24:00

14 aprile dalle 11.00 alle 22:00

pizza italiana Proloco Trastevere

 

FORMATICUM: promuoviamo chi salvaguarda la qualità

Formaticum conferenza stampa

L’attesa conferenza stampa di FORMATICUM, mostra mercato di realtà casearie italiane, ormai ai blocchi di partenza, ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di ieri presso la sala grande del ristorante Proloco Trastevere.

Ha fatto gli onori di casa Vincenzo Mancino di DOL, mentre era assente per motivi deontologici l’altro organizzatore, La Pecora Nera Editore, la cui mission è valutare e recensire i prodotti esposti alla fiera. Erano presenti alla conferenza due dei produttori che parteciperanno all’evento del 23 e 24 febbraio. Altro relatore della conferenza era Domenico Villani di ONAF, Organizzazione Nazionale degli Assaggiatori di Formaggio.

Una prima edizione con una grande aspirazione

Vincenzo Mancino non ha nascosto la propria emozione per questa prima edizione. Ha evidenziato l’importanza del dare voce agli allevatori produttori, categoria di espositori selezionata per la manifestazione. Persone che si prendono cura dei propri animali ogni giorno, anche a Natale, e, quando occorre, di notte, “come dei familiari”; poi ne trasformano il latte. Una moltitudine di piccole realtà della penisola che  FORMATICUM vorrebbe abbracciare.

Domenico Villani ha evidenziato come si tratti di un evento particolarmente significativo perché unico nel centro sud: proprio in quest’area le realtà produttive, anche di ottimo livello, ricevono ancora poca attenzione. ONAF, partner della manifestazione, nelle due giornate di evento organizzerà sei seminari proprio per accrescere la conoscenza del formaggio dal punto di vista della qualità.

L’importanza della materia prima

Vincenzo Mancino ha rimarcato la coincidenza con l’attualità delle proteste dei pastori sardi, che ancora una volta rivendicano la dignità del primo anello della filiera del formaggio, e del cibo in generale. Chi produce la materia prima è spesso ignorato e, di conseguenza, sfruttato.

Anche il giornalismo enogastronomico è sempre focalizzato sul prodotto finale e non rende abbastanza conto delle storie dei produttori, il cui lavoro determina la qualità organolettica e la bontà del prodotto. Queste storie esistono, facciamole conoscere, ha detto Vincenzo, e ne ha voluto dare un anticipo ieri dando voce a Marco Borgognoni de La Piccola Formaggeria Artigiana e a Stefano Tozzi e Zsuzsanna Komaroni di Le Caprette di Zsù.

Nei loro racconti l’impegno quotidiano ma anche la precisa scelta di garantire il benessere animale e di utilizzare (per lavorazione e confezionamento) fibre naturali evitando plastiche. E ancora, l’occasione di trainare lo sviluppo di piccoli borghi, e, perché no, di innovare la tradizione casearia locale, come nel caso dell’erborinato di pecora prodotto da Marco.

Aspettando Formaticum…

I formaggi che troveremo a Formaticum non sono merci, sono prodotti alimentari realizzati da persone come loro, prodotti salubri con un prezzo equo. Ci regalano gusti intensi e non comuni e… non scaricano costi ambientali o sociali sulle spalle della collettività. Diamo spazio a questo modo di creare il cibo e il beneficio sarà di tutti.

conferenza stampa FORMATICUM

 

 

Un premio “Emergente” a Proloco Trastevere!

proloco trastevereQualche giorno fa Proloco Trastevere ha ricevuto una visita illustre e molto gradita. I visitatori erano Luigi Cremona e Lorenza Vitali, critici gastronomici di alto livello, professionisti “dal fiuto implacabile” ha scritto qualcuno.

Una missione: valorizzare il futuro del Food…

Forti di una esperienza nel settore ultraventennale, sono i fondatori di WItaly e anche gli ideatori e coordinatori del Festival della Gastronomia. Le loro attività sono fortemente orientate al talent scouting: i due esperti gastronomi infatti cercano e trovano in tutta Italia giovani promesse dell’ambito Food.

Il Festival della Gastronomia è una manifestazione che si svolge tra Roma e Milano da fine ottobre a fine novembre, dopo lunghe selezioni per aree geografiche. Il Festival è caratterizzato dai premi Emergente Sala, Emergente Chef e Emergente Pizza dedicati agli under 30.

Sono dunque venuti a Proloco Trastevere, la nuova vetrina dei prodotti migliori del Lazio, ultima avventura di Vincenzo Mancino.  Scrive Luigi Cremona, sul suo profilo Facebook, del terzo Pro Loco nato a Roma:

nel nuovo locale di Trastevere si replica in meglio con un ambiente ancora più intrigante, pieno di spazi conviviali arredati in stili vari e piacevoli.

…e premiare la bontà

L’attenzione però va subito al cibo, in particolare alla pizza alla pala proposta tutte le sere, e al nostro pizzaiolo Simone Raponi al quale Luigi Cremona ha

consegnato il bel premio di Emergente Pizza, non arrivato a tempo all’evento di Roma.

Il post si conclude con i complimenti alla bella madrina di Pro Loco Trastevere, Elisabetta Guaglianone, l’attivissima moglie di Vincenzo Mancino, che segue da vicino l’avvio di questo nuovo locale.

Ringraziamo di cuore Luigi Cremona e Lorenza Vitali del premio e soprattutto dell’attenzione che ci hanno dedicato, con la loro straordinaria professionalità e i loro modi caldi e diretti che, ci sia permesso di dire, ben si accordano allo stile accogliente e genuino di D.O.L..

proloco trastevere