Primavera e a Roma è tempo di vignarola, il piatto rivisitato nella ricetta dello chef di Proloco Dol

Vignarola Proloco DolDopo la nomination (Premio Mangiaebevi 2017 per le eccellenze di Roma e Lazio) al nostro chef Simone Salvatori per la pizza di Proloco Dol, il Gambero Rosso condivide e promuove 3 ricette per la Vignarola, piatto della tradizione romana, rivisitate dai principali chef di Roma, e tra queste la ricetta della “Vignarola con carciofi fritti“, direttamente dall’ingegno delle cucine di via Domenico Panaroli 35, Centocelle a Roma (sede di Proloco Dol ;-)) e che vi riportiamo qui:

Vignarola con carciofi fritti – Proloco DOL

Ingredienti:

2 cipollotti freschi

2 carciofi romaneschi

250 g. di piselli

300 g. di fave

1 cespo di lattuga romana

Olio extravergine di oliva q.b.

Sale fino q.b.

Pepe nero q.b.

Tagliare i cipollotti e lasciarli appassire in un tegame con un filo di olio extravergine di oliva. Aggiungere la lattuga tagliata a listarelle. Friggere i carciofi in abbondante olio bollente e tenere da parte. Coprire il tegame e lasciar cuocere il tutto a fuoco lento, aggiungendo di tanto in tanto un po’ di acqua (in sostituzione si può utilizzare il brodo vegetale per conferire più sapore al piatto). Unire, per ultimi, fave e piselli e continuare a cuocere per altri 20/30 minuti. Servire su un piatto insieme ai carciofi fritti, accompagnati da pane bruscato oppure come contorno per altre pietanze.

Fonte (e per maggiori info sulla “vignarola”): GamberoRosso.it

Dal 26 al 29 settembre DOL è a “Taste of Roma”

Mentre in via Panaroli, nel quartiere di Centocelle a Roma, fervono i preparativi per il progetto “Pro Loco”, vi ricordiamo che oggi è il primo giorno di Taste of Roma 2013, fiera “ludogastronomica” giunta alla sua seconda edizione nella Capitale (ai giardini dell’Auditorium Parco della Musica), che vedrà la presenza di grandi chef  e, tra le eccellenze romane del settore del gusto, di D.O.L. (Di Origine Laziale) e dei suoi prodotti di qualità, tra cui oli extra vergine DOP e Bio, poiché proprio all’interno della manifestazione, torna anche quest’anno OliLà, rassegna dedicata agli oli extra vergine prodotti nel Lazio.

Fino a domenica 29 settembre Taste of Roma sarà una buona occasione per venirci a trovare in uno spazio di incontro fra produttori, consumatori, ristoratori, chef, appassionati, giornalisti, critici, foodies e gourmet.

D.O.L. è la bottega del gusto che “sostiene la produzione ecosostenibile di prodotti tipici locali”, come hanno ricordato la rivista Vanity Fair e il Sito di Roma ed EcoSeven in merito a Olilà.

OliLà: 9 grandi oli per 9 grandi chef. Scatti e racconti dalla rete

OliLà è stata una serata meravigliosa e ringraziamo davvero tutti. Prendiamo qua e là qualche spunto dalla rete, per chi non c’era e per chi c’era.

Le vie del Gusto, con un pezzo di Lorenzo Sandano inaugurano il pezzo così:

“Il territorio del Lazio si presenta davvero ricco di primizie gastronomiche, tra queste sono numerose le diverse varietà di olio tutte da scoprire. Per promuovere la ricerca e il lavoro dei produttori di olio laziali (in particolare biologici e D.o.p.) è stata organizzata una serata a tema nello spazio dell’Auditorium della Conciliazione di Roma. Ideata da Unaprol (consorzio olivicolo italiano) e finanziata dalla Regione Lazio, l’evento OliLà (questo il nome dell’evento) è stato coordinato e messo in piedi dal preparatissimo Vincenzo Mancino della gastronomia romana D.o.l. (di origine laziale): un progetto incentrato sulla filiera corta e sul Km 0, che promuove esclusivamente prodotti di qualità del territorio regionale.
A condire il tutto, è il  caso di dirlo, ci hanno pensato 9 temerari chef di ristoranti del Lazio selezionati da Mancino in persona, che per ogni produttore di olio extra vergine scelto (9  appunto), hanno realizzato un piatto in grado di esaltarne le caratteristiche sensoriali e organolettiche”.

Soul & Food inizia così il post dedicato, scritto da Gianluca D’Amelio

“Nove produttori laziali di olio extravergine di oliva hanno presentato i loro prodotti ieri a Roma all’Auditorium della Conciliazione, in una serata tutta particolare organizzata da uno dei personaggi più dinamici della gastronomia romana, Vincenzo Mancino, titolare della Bottega del Gusto e ideatore di D.O.L., “Di Origine Laziale”, un progetto che mira a diffondere il concetto di filiera corta favorendo la conoscenza dei prodotti del territorio. […]”

Sul portale del Gambero Rosso Stefano Polacchi ricorda la regia… Di Origine Laziale…

[…]nella hall dell’Auditorium di via della Conciliazione, nonostante l’imminente partita dell’Italia si sono accalcati decine e decine di appassionati, giornalisti, cuochi e ristoratori, tutti uniti dalla voglia di conoscere e di assaggiare, di capire cosa significhi olio extravergine di
qualità. Per la regia di Vincenzo Mancino – Dol di Centocelle, che sui prodotti del Lazio ha fondato la sua attività di ricerca e di distribuzione – nove cuochi hanno interpretato gli oli Bio e Dop delle nove aziende aderenti al progetto (di cui sono cofinanziatrici), creando dei percorsi di gusto intriganti e convincenti e non solo a uso dell’Alta Cucina, ma anche sui percorsi della ristorazione più veloce e informale e sulle ricette della tradizione […].

La foto in alto è un collage realizzato da Maurizio La Rocca mentre la foto che segue è un istante “rubato” da Letizia…! Non ha bisogno di commenti!!

Per le ricette della serata da replicare, le abbiamo pubblicate QUI e per finire vi mettiamo a disposizione il comunicato di UNAPROL.

Cosa rimane? Riassaggiare i 9 oli e creare in cucina…  e ricordare i 9 produttori dei grandi oli del Lazio  e i 9 grandi chef di OliLà!

I 9 PRODUTTORI:
azienda olivicola francesco saverio biancheri
via San Martino, 80 | 04015 Priverno (LT)
tel 329 943 3008 | fax 0773 902 978 | fbiancheri@gmail.com
ca’ ollaria srl agricola
Località Casino | 00060 Ponzano Romano (RM)
tel 3473912705 | info@olleo.it | www.olleo.it
azienda agricola il cervo rampante
viale Arrigo Boito, 30 | 00199 Roma
az.: s.da delle Macerine | loc. lo Stazzo | Castelnuovo di Farfa (RI)
cell 329 891 8729 | tel/fax 06 8610 647 | www.ilcervorampante.it | info@ilcervorampante.it
cooperativa olivicola di canino
via Montalto km. 18 | 01011 Canino (VT)
tel 0761 438 095 | fax 0761 433042| www.olivicolacanino.it | info@olivicolacanino.it
azienda agricola l’olivaia di fabrizia cusani
loc. Monte Pietraia | 01036 Nepi (Viterbo)
tel 0761 477 889 | fax 0761 460 433 | www.olivaia.com | olivaia@rdn.it
azienda agricola biologica paola orsini
via Villa Meri | 04015 Priverno (LT)
cell 328 175 1141 | tel/fax 0773 913 030 | www.olioorsini.it | info@olioorsini.it
azienda agricola tomei
via Carpinetana, km 39 | loc Le Fischie| 04010 Maenza (LT)
tel/fax 0773 951 853 | cell. 338 951 0524 | www.frantoiotomei.it | info@frantoiotomei.it
oleificio sociale cooperativo agricolo
via Tarquinia, snc | 01017 Tuscania (VT)
tel/fax 0761 443 183 | www.tuscaniaoleificio.com | tuscaniaoleificio@libero.it
frantoio tuscus di giampaolo sodano
Viale Eugenio IV, 88 | 01019 Vetralla (VT)
tel 0761 477 889 | fax 0761 460 433 | www.frantoiotuscus.com|frantoiotuscia@rdn.it

I 9 CUOCHI:
Stéphan Betmon (Caffè Propaganda – Roma)
Flavio De Caro (personal chef)
Gabriele Bonci (Pizzarium – Roma)
Luca Ogliotti (Lo’Steria – Roma)
Lorenzo Buonomini (Il Torchio – Frascati)
Gianfranco Pascucci (Al Porticciolo – Fiumicino)
Edoardo e Manuela Papa (La Fucina – Roma)
Rosanna Borrelli (Tram Tram – Roma)
Michelino Gioia (La Posta Vecchi – Ladispoli)