Ma i Romani mangiavano laziale? Incontri e degustazioni di cucina storica a Proloco Dol

archeogusto

Costantino a Centocelle, beato tra gli allori

Conversazione storica a cura di Ilenia Gradante e Maria Rosa Patti, archeologhe

Km 0, produzioni locali, agricoltura, allevamento e pesca sostenibili, erano questi i principi dell’alimentazione nel mondo romano? Lo scopriremo lunedì 14 dicembre da Proloco DOL, con Vincenzo Mancino e le archeologhe Ilenia Gradante e Maria Rosa Patti dell’associazione Vita Romana, che ci proporranno una conversazione “pro loco” sulla storia di Centocelle in età romana e l’importante presenza dell’imperatore Costantino in questo territorio, raccontata anche attraverso il cibo.

Protagonista della serata un menù filologico e senza compromessi, che sposa le materie prime del Lazio selezione DOL con le ricette di Apicio (et alii), scelte e sperimentate da Vita Romana nel progetto Archeogusto.

Dopo questa serata, il vostro concetto di locale e globale non sarà più lo stesso!

Moretum

crema di formaggio al miele su crostino

aliter lenticula

insalata tiepida di lenticchia di Onano

ova elixa

uova sode con salsa di porri ed allec

Tisana barrica (zuppa del gladiatore)

zuppa di cereali e legumi con garum e coriandolo

Minutal matianum

spezzatino di maiale nero e mele

Placenta e dulcia domestica

torta di ricotta e miele su foglie di alloro e datteri ripieni di noci con miele e pepe

In abbinamento mulsum e rosatum, vino bianco e vino rosso speziati alla romana.

Quota di partecipazione € 30,00 a persona

L’evento su Facebook: https://www.facebook.com/events/953271184745257/

Info e prenotazioni: Proloco DOL 06-24300765

 

Annunci

One thought on “Ma i Romani mangiavano laziale? Incontri e degustazioni di cucina storica a Proloco Dol

  1. Pingback: Ma i Romani mangiavano laziale? Prenota la cena “archeogusto”! | Proloco Dol… Locavori Di Origine Laziale

I commenti sono chiusi.