Le novità e una certezza: Proloco Dol, per un nuovo anno con la sicurezza di ciò che mangerete

grano10Forse ai più attenti non sarà sfuggita la notizia del regolamento n° 1169 entrato in vigore in tutti i Paesi dell’Unione europea il 13 dicembre ovvero: sparisce l’origine del cibo dalle etichette!
L’obiettivo ufficiale è quello di «migliorare il livello di informazione e di protezione dei consumatori», si legge sul sito dell’Ue e in effetti, nelle 46 pagine del documento ci sono parecchi articoli che dovrebbero renderci la vita più facile. Per esempio, sulle etichette dei cibi non troveremo più la scritta “sodio” ma il più comprensibile “sale”. Oppure – altro esempio – dovranno esserci informazioni più chiare sulle sostanze a cui i consumatori possono essere allergici, dal glutine alle uova. Gli esperti concordano: ci sarà finalmente più trasparenza sugli ingredienti e regole uguali per tutti. Peccato solo che non sarà più garantita la conoscenza dello stabilimento di produzione. Un’informazione che in Italia, finora, è stato obbligatorio indicare: lo prevede la legge 109 del 1992. Con il nuovo regolamento europeo la norma nazionale decadrà. E scrivere sull’etichetta il luogo in cui è stato lavorato l’alimento diventerà facoltativo.

«È un regalo alle multinazionali, che potranno così spostare le produzioni in Paesi dove la manodopera costa meno senza che il consumatore se ne accorga», sostiene Dario Dongo, avvocato esperto di diritto alimentare e già iniziano le prime azioni per opporsi all’entrata in vigore del regolamento europeo tramite raccolta firme ideata da Raffaele Brogna fondatore di ioleggoletichetta.it.

Da Proloco Dol, una rassicurazione al consumo critico e all’offerta garantita di prodotti di qualità, gusto e di origine laziale! E la nostra garanzia migliore sono i vostri commenti e il lavoro e la passione dei tanti produttori, contadini, artigiani e veri custodi del territorio, saperi e sapori che potrete scoprire a Roma in via Domenico Panaroli 35 (giornate, orari e chiusure per le festività) oppure, acquistandoli, direttamente a casa vostra! Il cenone di capodanno è alle porte. E voi ancora state pensando a quanti sarete e cosa servire? Oltre la certezza della provenienza e genuinità della nostra selezione possiamo anche consigliarvi la Lenticchia di Onano, per augurarvi buona fortuna per l’anno che verrà, in abbinamento al cotechino di mangalitza, ai formaggi “di origine laziale”, vini, le birre artigianali e i tanti prodotti a Km Zero!

Per le vostre feste, e per un buon anno nuovo regalatevi la qualità e i sapori del vostro territorio e di chi lo preserva con la passione del proprio lavoro! Buone feste da Proloco Dol!

 

Fonte: L'espresso
Annunci