#Earthday: Cibo agricolo libero, rispetto per la Terra, rispetto per noi

Foto di David GoehringIn occasione della #giornatadellaterra (Earth day del 22 aprile), la connessione immediata che viene in mente pensando al 25 aprile e alla Liberazione è Cibo Agricolo Libero!

Cibo Agricolo Libero è per la liberazione della dignità delle persone e del lavoro, la resistenza del quotidiano, per omaggiare la terra con la promozione quotidiana di presidi di sostenibilità, biodiversità e bellezza.

Cibo Agricolo Libero è l’idea imprenditoriale di tramutare un angolo del carcere romano di Rebibbia in un caseificio di qualità, impiegando detenute che hanno seguito un corso di formazione specializzato e realizzato da Vincenzo Mancino di Proloco Dol.

Per Cibo Agricolo Libero ci vorrebbe una definizione, ma spesso le definizioni sono confini, e quindi lasciamo che questa idea sia un moto di libertà, di unione e creazione.

Per saperne di più:

Buona giornata della Terra e buon 25 aprile!

cibo agricolo libero

Annunci

Carbonara, tra innovazione e tradizione romana, l’importante è avere gli ingredienti giusti (di origine laziale!)

Il Corriere.it, nelle sue pagine romane, propone per i suoi itinerari del gusto la storia della “Carbonara”, uno dei piatti-simbolo della Città Eterna, tra  innovazione e tradizione: la Liberazione della Capitale, lo zampino yankee e il guanciale ciociaro DOL di Vincenzo Mancino stagionato 6 mesi” (che potete trovare, insieme agli altri prodotti di qualità e alle rarità del gusto di origine laziale, da Proloco Dol in via Panaroli 35, naturalmente a Roma ;- )