Ricetta autunnale con zucca e Ricotta Nobile di Cibo Agricolo Libero

Cibo Agricolo Libero

Se avete voglia di provare una ricetta dai sapori delicati e unici, con ingredienti di stagione e accompagnata da una deliziosa Ricotta Nobile prodotta dal caseificio Cibo Agricolo Libero, beh allora siete sul blog giusto!

Questo tortino ha come ingrediente principale la nostra Ricotta Nobile, la sua “nobiltà” è data dal latte. La Ricotta Nobile è così certificata se il latte dai cui è prodotta proviene  da pascoli aziendali allevati in modo naturale e che utilizzino all’interno del foraggio almeno 5 essenze fondamentali che donano al latte un sapore unico. Inoltre tutti gli animali mangiano rigorosamente cibo NO OGM e nel foraggio non sono presenti ne’ mais ne’ soia. Ecco perché la nostra ricotta è Nobile e soprattutto sana.

Da Proloco D.O.L. in via Domenico Panaroli 35 potrete acquistare la nostra freschissima Ricotta Nobile  preparata dal caseificio di Cibo Agricolo Libero da gustare a casa, o se avete voglia di fermarvi per un aperitivo o una cena potrete assaggiarla qui da D.O.L. in gustose ricette con prodotti di stagione. Se scegliete di acquistarla ecco una ricetta semplice ma deliziosa.

INGREDIENTI PER IL TORTINO DI ZUCCA, BROCCOLETTI E RICOTTA NOBILE:

300 gr. di zucca, 300 gr. di cime di broccoletti, 300 gr. di Ricotta Nobile Cibo Agricolo Libero, menta fresca, sale e pepe q.b.

Tagliamo la zucca per la lunghezza a strisce sottili e facciamola sbollentare in acqua poco salata 1 o 2 minuti. Nella stessa acqua sbollentiamo anche le cime dei broccoletti.

Mettiamo in una ciotola la ricotta e teniamone meno della metà da parte. Prendiamo un coppa pasta, rivestiamolo con carta forno e a strati creiamo il nostro tortino. Sul fondo disponiamo  le strisce di zucca, un po’ di menta fresca, la Ricotta Nobile, i broccoletti che avremo schiacciato leggermente con la forchetta ed infine chiudiamo con la zucca.

Prendiamo la Ricotta Nobile che avevamo tenuto da parte e lavoriamola leggermente con pepe, sale e menta tritata, con questo composto andiamo a chiudere il nostro tortino che andrà in forno a 180° per 20 minuti.

Leggera e solo con ingredienti di stagione abbinatela con un buon vino che sia rigorosamente D.O.L. Di Origine Laziale.

Buon appetito!

cibo agricolo libero

 

 

Annunci

D.O.L. di birra

Birra1jpgLa birra è fra le bevande alcoliche più diffuse al mondo, fresca, dissetante, compagna di serate e di chiacchiere. Certo alcuni potranno obiettare che non può essere paragonata ad un corposo e profumato Cesanese del Piglio, eccellenza del Lazio prodotto fra i comuni di Piglio, Serrone, Acuto, Anagni e Paliano, ma a noi di D.O.L. le cose buone piacciono tutte e quindi abbiamo deciso di approfondire l’ argomento.

La birra ha origini antiche e come si sa fra i più bravi produttori di birre ci sono proprio i  frati trappisti che in Francia dal 1800 cominciano a produrre birra per finanziare il proprio sostentamento. Beh di strada anche l’Italia ne ha fatta e oggi i birrifici artigianali italiani sono fiore all’occhiello della produzione nazionale.

Ma qui a Proloco D.O.L. sappiamo bene che dopo aver appreso le fasi di produzione della birra è bello arrivare alla parte più ludica: l’abbinamento con i formaggi. E allora via libera agli accostamenti con lo stracchino, quello con crosta fiorita stagionata 60 giorni, oppure con la toma stagionata in grotta 12 mesi e con altrettanti cibi selezionati e preparati da D.O.L.

Anche questo sabato continuano da Proloco D.O.L. in via Domenico Panaroli 35 gli incontri di avvicinamento alla birra, così da farvi arrivare super preparati agli abbinamenti più sfiziosi. Lasciatevi stupire da una delle bevande più antiche e dissetanti del mondo.

 

 

Consumare con lentezza da D.O.L.

Noi di Proloco D.O.L. conosciamo bene l’importanza della lentezza o, come scriveva Sepùlveda nella sua favola moderna “Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza”, conosciamo l’importanza di far le cose per bene e con il giusto tempo.

Filiera corta, agricoltura ecocompatibile, tutela dei prodotti artigianali della tradizione  –  come ad esempio il conciato di S. Vittore e i salumi da suini autoctoni dei Monti Lepini e Reatini – tutti obiettivi che, da quando nel 2006 Proloco D.O.L. ha aperto, ha fortemente portato avanti. Il cibo, quello di qualità, deve raccontare una storia ed anche aiutare il consumatore a riappropriarsi del proprio senso critico quando sceglie un prodotto.

Con questa filosofia, nel tempo, l’ecosistema gastronomico di Proloco D.O.L. si è arricchito di nuovi progetti e nuove forme di agricoltura sostenibile e biologica. Così sono nati: i due orti biologici a Sacrofano e a Poggio Mirteto, il Caseificio Sociale “Cibo Agricolo Libero” all’ interno del Carcere Femminile di Rebibbia a Roma ed il recente allevamento completamente brado di maiale Nero Lucano.

Un po’ della nostra storia è andata in onda appena ieri su Alice TV dove, fra una ricetta a base di Ricotta Nobile e l’altra, abbiamo parlato di progetti etici e cibo di qualità… (lo racconteremo presto con tutti i particolari del caso!)

A tutti voi che invece volete conoscerci più da vicino non resta che raggiungerci in via Domenico Panaroli 35 per un aperitivo, una cena in compagnia o per partecipare ad uno dei nostri eventi di degustazione, il tutto in lentezza e relax!

aperitivo da Proloco DOL - Centocelle

Proloco D.O.L.- Centocelle gusto SLOW

Se avete voglia di concedervi una serata all’ insegna del gusto e della qualità allora Proloco D.O.L. – Di Origine Laziale è il posto giusto per voi.

Da sempre siamo convinti che le eccellenze del Lazio andassero valorizzate, abbiamo incontrato in questi anni gli artigiani della gastronomia locale, quella tramandata di generazione in generazione, e abbiamo pensato che sarebbe stato bello farvela conoscere e soprattutto assaggiare! Per questo siamo fieri di essere fra le 6 realtà romane ad aver ricevuto la Chiocciola nella guida Slow Food 2018.

Con la stessa filosofia prepariamo i nostri eventi di degustazione, per questo motivo giovedì 5 ottobre vi rinnoviamo l’ invito a partecipare all’ incontro di degustazione con l’ azienda Vini LE LASE che vi proporrà una selezione di vini spiegati nel dettaglio dallo stesso produttore accompagnata da un assaggio di prodotti della selezione D.O.L.

E se la vostra vera passione è la birra allora non potete perdere da sabato 14 ottobre il Corso di avvicinamento alla Birra, 4 lezioni ciascuna della durata di 2 ore circa, dove impareremo le materie prime, le tecniche produttive, conosceremo da vicino storia, stili e geografia, senza trascurare le modalità di conservazione e di servizio e le tecniche di abbinamento.

Corso Birra