Siamo tornati!

prolocodol

Proloco Dol ha riaperto! Dopo la pausa estiva ci aspetta una nuova stagione densa di progetti, di cui avrete presto notizia… Intanto ci trovate come di consueto in via Domenico Panaroli n°35, tutti i giorni dal mattino fino a tarda sera, con chiusura domenicale.

Se le nostre prelibatezze di origine laziale (D.O.L.) vi sono mancate, il banco è a vostra disposizione per rifornirvi la dispensa. Se invece, dopo qualche pasto turistico non proprio soddisfacente, avete desiderio di ritrovare l’alta qualità dei nostri piatti, vi aspettiamo a pranzo e a cena: la cucina di Proloco Dol è già al lavoro per proporvi ricette gustose e creative a base delle eccellenze laziali che abbiamo selezionato negli anni.

Vi ricordiamo che siamo raggiungibili con la comodissima Metro C, fermata “Gardenie”; per chi si muove in auto è a disposizione un parcheggio nella vicina Via delle Robinie 11b, gratuito per i clienti di Proloco Dol.

Annunci

“April in Paris” per Proloco DOL

Vincenzo Mancino a Festival Cultural

Lo scorso week end Proloco Dol è volata a Parigi, per partecipare a Cultural, festival francese dedicato alla cultura culinaria italiana giunto alla sua quinta edizione. Questo festival ogni anno “promuove, sulla scena prestigiosa e internazionale di Parigi, il meglio dell’Italia produttrice, artigianale e locale dando visibilità e sostegno commerciale al patrimonio culturale, alimentare e ambientale del suo territorio”, spiega il sito ufficiale dell’evento.

Tre giorni di sapori italiani, dal 7 al 9 aprile, ospitati presso il Bastille Designe Center, struttura ottocentesca dagli ampi spazi sapientemente divisi per l’occasione tra espositori, sale degustative e laboratori sensoriali per i più piccoli. Recitava il Comunicato Stampa dell’evento:

Promuovere la qualità attraverso degustazioni, laboratori, masterclass e tavole rotonde si conferma la formula efficace per sensibilizzare il consumatore verso una responsabile e sana alimentazione ma è anche un modo per valorizzare l’importanza del lavoro di molti produttori, veri garanti di una filiera di qualità e della biodiversità.

 

Altro obiettivo del festival Cultural è di valorizzare la dieta mediterranea, riconosciuta dall’Unesco come patrimonio (immateriale) dell’umanità: un’alimentazione basata sulla qualità e sulla sostenibilità, sulla stagionalità dei prodotti, sul rispetto del territorio e sulla filiera corta.

Evidentemente, tra le eccellenze italiane, chef, pizzaioli, fornai e pasticceri e, naturalmente produttori, non poteva mancare Proloco D.O.L., uno dei 26 espositori presenti, invitato a far conoscere alcuni degli ottimi salumi e formaggi di origine laziale che tutti i giorni offre nella bottega del gusto a Centocelle. Un grande riconoscimento, stavolta a livello internazionale, per il lavoro che Vincenzo Mancino e la sua squadra portano avanti negli anni.

Insomma, come cantava un vecchio classico del jazz… un aprile a Parigi che resta un nuovo traguardo e un gran bel ricordo per Proloco DOL! 🙂

prosciutto DOL a Parigi