Via dei Gourmet: DOL

Vi riportiamo questa lusinghiera descrizione di Via dei Gurmet ad opera di Federico Iavicoli.

DOL? Val bene una traversata di Roma…

Il discorso della spesa a kilometri zero può assumere un valore relativo se per gli approvvigionamenti occorre attraversare tutta la città. Vale però la pena farlo, anche se abitate distanti, per regalare ai vostri ospiti la sorpresa di una cena di soli prodotti laziali, tradizionali, possibilmente biologici. Serissima è la squadra di giovani che lavora al progetto, capitanata da Vincenzo Mancino. Uova di Subiaco, guanciale di maiale nero reatino, olive, tiella e alici di Gaeta, pasta di Montefiascone, salsicce di Monte San Biagio con peperone e coriandolo, formaggi della Tuscia, lenticchie di Onano. Qualunque elenco sarebbe parziale, perché la ricerca non conosce sosta e le scoperte sono all’ordine del giorno, da più di quattro anni. Se invece abitate nei paraggi, avrete voglia di prendere la residenza a via Panaroli.

Vi ricordiamo poi che i prodotti gustosissimi a KM Zero li trovate da DOL a Centocelle e al Quartiere Africano a il Territorio!

Annunci