Ad dvas lauros, Centocelle, la storia, l’arte e i Romani

piranesiVi presentiamo (via Minimo Impatto) un sito molto bello che valorizza una delle zone più affascinanti e meno conosciute di Roma, alle porte ci Centocelle, a pochi metri dal Parco di Centocelle (appunto) e dentro il Parco di Villa De Sanctis. Noi? Facciamo la nostra parte proponendovi tra i sapori del Lazio molti gusti antichi… che se vivono di gusto da migliaia di anni ci sarà un perché 🙂

Il complesso Ad DVAS LAUROS. Ecco la presentazione sul sito: viaggio nelle grandiose memorie archeologiche del VI Municipio di Roma.

Qui, informaticamente, si può intraprendere un viaggio nelle grandiose memorie archeologiche del VI Municipio di Roma, territorio ai massimi livelli di valore storico-archeologico, il cui sito archeologico centrale, le catacombe e il mausoleo in Ad Duas Lauros, è stato tra i 29 beni culturali oggetto della manifestazione “Roma nascosta” del maggio 2009 realizzata dall’assessorato comunale alla Cultura, dalla Sovraintendenza ai Beni culturali, con l’organizzazione di Zètema.

In questo territorio, e in quelli immediatamente vicini si segnalano infatti l’area archeologica Ad Duas LaurosVilla Gordiani, l’Acquedotto Alessandrino e le ville romane del Parco di Centocelle, tra cui laVilla Ad Duas Lauros, costituenti un unico contesto monumentale urbano di grandi potenzialità culturali, archeologiche e turistiche [ da ultimo, v. G. Cetorelli Schivo, ET SANCTA HELENA IN SUA ROTUNDA – Il mausoleo di Elena e la basilica dei SS. Marcellino e Pietro sulla Labicana, in ImagoRomae.com, 2009 – v. anche parte IIparte III ]

Annunci