Un hotel sostenibile? ecco come (via Minimo Impatto)

Gli amici di Minimo Impatto ci “citano” con un link… L’ecodecalogo è molto carino… e poi si linka a noi 😀

ECCO il post di MINIMO IMPATTO:

Riprendiamo questo bell’ecodecalogo dal BETONGREEN HOTEL. (…)

Ci sono alcune condizioni di base per un albergo per potersi trasformare o potersi fregiare del titolo di “ecologico”: ecco qui unbreve decalogo con poche regole dettate dal buon senso, da Internet e dai suggerimenti di esperti del settore.

Il risparmio energetico

  • L’uso di lampade a risparmio energeticoper plafoniere, appliques e abat-jours.
  • L’istallazione di boiler a gas che consente di mantenere una temperatura costante dell’acqua (40 gradi), con un risparmio energetico del 50%.
  • Un impianto di condizionamento dotato di sistema inverter, che assicura un risparmio energetico del 30%.
  • Il risparmio idrico.
  • L’installazione di una caldaia a gas dotata di pompa per il riciclo immediato dell’acqua calda, in modo da evitare inutili dispersioni.
  • L’uso corretto dei servizi, comunicato tramite avvisi appesi nei bagni, atti a limitare il cambio frequente di biancheria e in particolare di asciugamani.

La raccolta differenziata

  • L’invito rivolto ai clienti a utilizzare contenitori diversi per la raccolta dei rifiuti, individuabili per la loro diversa colorazione.

Accorto uso dei detersivi

Alimenti biologici

  • La proposta di prodotti biologici o di prodotti locali più genuini in quanto meno sottoposti a trattamenti e meno inquinanti per l’ambiente perché hanno fatto pochi chilometri per giungere dal produttore fino alle tavole (il famoso Km zero).
Annunci

One thought on “Un hotel sostenibile? ecco come (via Minimo Impatto)

  1. Pingback: Rassegna Stampa | BetOnGreen Hotel

I commenti sono chiusi.