Il Furgone di DOL… a tutto G.A.S. sul blog di Minimo Impatto

Navigando sulla blogosfera ci è venuto in mente questo post che pubblicarono dei nostri amici… in cui si parla di noi:

Questa email ci è arrivata dagli amici di DOL. Son una forza, no?

Il nostro furgone inquina meno……anche se non è a G.A.S.* * * * *

Si sente parlare, ormai quotidianamente, di basso impatto ambientale, di economie ecocompatibili, di km0, di filera corta e, spesso, non diamo quasi più importanza al vero significato di questi concetti che invece devono trasformarsi, da parole a volte abusate, a pratiche quotidiane. La dol è nata con questi principi insiti nel proprio dna, eliminare i costi di trasporto e il loro incidere sul prezzo del prodotto, eliminare le piattaforme logistiche che di logico hanno ben poco, consumare solo i prodotti più prossimi alla propria città, e diventare un centro di raccolta e distribuzione di tutte le rarità gastronomiche del lazio, e si rivolge in particolare ai gruppi d’acquisto e a tutti quelli che condividono questi principi. In questi anni abbiamo tenuto sotto controllo i nostri consumi di carburante e ci siamo accorti che riusciamo a ridurre del 75% il normale consumo che un’attività come la nostra produce sia in emissioni di CO2 e sia di ricarico complessivo sui prodotti da noi offerti. Vi faccio un esempio: per approvvigionare i prodotti che provengono dal nord del lazio, del viterbese e tuscia per intenderci: pecorino cenerino, pecorino in foglie di noci, tutti prodotti di capra, il prosciutto di montefiascone, il fiocco, le lenticchie di Onano, il coregone di bolsena ecc.. dovremmo contattare circa 10 produttori che userebbero 10 furgoni refrigerati, per venire e tornare poi nella propria sede, trasformando in km questo semplice conteggio si dovrebbero fare circa una media di 200km x 10, quindi 2000km in totale, noi che facciamo; decidiamo di partire dal fornitore più lontano in questo caso ad Acquapendente e scendendo ci fermiamo da tutti i produttori che ci sono nel percorso….totale km 300!!!! Traducendo ancora, significa un consumo di 442 kg di Co2 al posto di 1914 kg… e l’esempio per il nord vale per il sud con annesso il litorale, si parte da San Vittore, Sant’ Angelo in Theodice, Cassino, giù per l’Ausonia Formia Gaeta itri, Monte San Biagio, Latina e a risalire Cori,Velletri, Genzano ecc….Roma… vi starete chiedendo il perché di questa lettera, non stiamo tessendo lodi e inni alla nostra iniziativa è solo che abbiamo deciso di fare ancora di più… prima abbiamo parlato di ricerca e raccolta dei prodotti, ma di seguito c’è la vendita e distribuzione…..e qui per molto tempo ci siamo accontentati del nostro bel furgone refrigerato dopo esperienze rocambolesche delle prime consegne…..biciclette,tricicli ecc.. ci siamo accorti che spesso capitava di uscire per effettuare una sola consegna verso il centro, o zona Nord e di passare davanti a molti di voi che non avevate effettuato ordini o che per mancanza di un solo prodotto non ci chiamavate aspettando di farne uno sostanzioso… e tutto il discorso della raccolta si disperdeva nei chilometri percorsi dentro Roma… e che abbiamo pensato/fatto??? Abbiamo pensato di portarci dietro i nostri prodotti e di aggiungere agli stessi una linea di fresco che a oggi non avevamo, e di riattivare concretamente le consegne per i gruppi di acquisto e per gli uffici, quindi oltre ad andare noi dai nostri produttori, andiamo anche dai nostri clienti evitando anche in questo caso lo spostamento di tante macchine riducendo il consumo ancora una volta, a quello del solo furgone!!!! Vi saranno proposti, oltre ai cassettoni di prodotti scelti da noi, di cui trovate le descrizioni e le modalità d’acquisto sul sito: http://www.dioriginelaziale.com , stracchino, primo sale, yogurt, ricottine, un formaggio spalmabile a coagulazione acida strepitoso, una caciottina dolce, tutto a latte crudo, della razza saanen una capra dal latte delicatissimo, allevata nella campagna Viterbese, di un nuovo produttore con cui abbiamo iniziato a collaborare da circa sei mesi. Poi ci saranno ricotte di pecora biologica della sabina, il primo sale normale e aromatizzato bio, pecorino fresco bio, pecorino aromatizzato fresco bio. I salumi, i prosciutti, i legumi, il pane di lariano a lievitazione naturale e cotto a legna, le uova biologiche di San Bartolomeo, la tiella di gaeta in mono porzioni, la mozzarella di bufala di Amaseno….ecc… tutto di origine laziale naturalmente… Novità, alici di gaeta marinate 24 ore con vero aceto, e non con “vera” acqua ossigenata, lasciate a sfumare altre 24 ore e poi invasettate in vasi di vetro o vasche o secchielli con olio di oliva e di semi vari per non rovinare le carni delle alici. Passeranno settimanalmente da voi Andrea e Zazà, che divideranno le consegne a seconda delle varie zone. Intanto in allegato troverete la scheda d’ordine propria dei gruppi di acquisto, sarebbe bello se diventasse anche un’esperienza di partecipazione e a rotazione ogni collega si prendesse la responsabilità di raccogliere gli ordini e spedicerceli in un un’unica scheda, questo non toglie che ogni persona può compilarla e spedirla privatamente. Sicuri di condividere un progetto comune vi salutiamo. Marina, Andrea, Gianfranco, Zazà, Francesco e Vincenzo

Annunci